Consulenza Psicologica

Gestione dello Stress e dell’Ansia

Scopri

Gestione dello Stress e dell’Ansia

L'ansia è uno stato psichico, spesso riconosciuta dall’individuo a livello cosciente, caratterizzato da una sensazione di preoccupazione o di paura. Può essere connessa o meno ad uno stimolo specifico, di tipo interno o esterno, oppure può essere una mancata risposta di adattamento dell'organismo a una qualunque fonte di stress. La presenza di stress nelle nostre vite, di per sé, non è dannosa: ha una funzione fondamentale per la nostra sopravvivenza. Infatti rispondere con lo stress ci permette di disporre di più opzioni per affrontare situazioni inusuali, al di fuori della nostra zona di comfort. Quello che ci fa del male è la durata e la tipologia dello stress, ciò accade quando percepiamo l’ambiente circostante come una minaccia e facciamo una valutazione negativa delle abilità o risorse che abbiamo a disposizione per affrontare la situazione in atto.

Umore alterato ed episodi depressivi

Scopri

Umore alterato ed episodi Depressivi

Quando ci si sente depressi tutto sembra più grigio e difficile da affrontare, anche alzarsi dal letto al mattino, fare una doccia, leggere, andare al lavoro. Il momento del risveglio è solitamente il momento della giornata più difficile. Si possono vivere sensi di colpa, stanchezza frequente e mancanza di speranza verso il futuro. Molte persone depresse hanno la sensazione che gli altri non possano comprendere il proprio stato d’animo, per cui tendono a non chiedere aiuto, a chiudersi e ad allungare involontariamente tali periodi. La depressione colpisce più del 15% della popolazione, e rappresenta attualmente un problema personale e sociale che, in misura maggiore o minore, transitoria o permanente, sembra riguardare quasi tutti nel corso della vita.

Adattamento al Cambiamento e Crescita Personale

Scopri

Adattamento al Cambiamento e Crescita Personale

Il cambiamento è un processo che ci porta da uno stato ad un altro attraverso una transizione, fa riferimento ad un evento specifico esterno che può essere ciclico, intenzionale o dettato da condizioni esterno. Per esempio, un nuovo lavoro, diventare genitore, perdere una persona cara, oppure un cambiamento organizzativo, o una scelta scolastica o di sviluppo di carriera. Mentre il cambiamento è situazionale, cioè riferito alla situazione esterna, la transizione è psicologica. La transizione è un processo psicologico interno di adattamento, che rappresenta il periodo di evoluzione durante il quale le persone vengono a patti con le conseguenze degli eventi del cambiamento.

Richiesta di contatto
Scarica articolo antifragilità